La grande arte contemporanea ritorna protagonista all’Università eCampus con l’inaugurazione di venerdì 20 febbraio, alle ore 18, della Collettiva di pittura Geometrie Astraenti a cura di Manuela Vannozzi.

Nel corso della mostra verranno proposte le opere di cinque artisti italiani e internazionali: Bruno Aller, che nel 2001 ha fondato insieme ad Aldo Bertolini e Marisa Facchinetti l’associazione culturale I Diagonali; Salvatore Dominelli, attivo fin dagli Anni Settanta in Italia e all’estero, già invitato alla XII Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte di Roma e alla 54esima edizione della Binennale di Venezia; Tancredi Fornasetti, vincitore nel 2008 del concorso Shopping Bag Arte organizzato dalla Galleria Diletta Vittoria di Via Margutta, e finalista nel 2009 del Premio Nazionale delle Arti del Ministero dell’Università e della Ricerca – Catania Le Ciminiere; Eliseo Sonnino protagonista nel 2013 insieme a Luigi Boille della doppia personale Segno e Colore oltre il Postmoderno alla Galleria Marchetti di Roma; Uemon Ikeda, Giapponese che ha studiato a Roma con il Maestro Venanzio Crocetti prendendo successivamente parte a importanti rassegne e manifestazioni tra cui la Giornata della Terra ad aprile 2013, alla quale ha contribuito con l’installazione Avere o non Avere in Piazza del Campidoglio. Ciò che accomuna i 5 artisti, oltre naturalmente alle indiscutibili doti figurative, è la capacità di giocare con gli spazi, i colori ed i volumi sul piano bidimensionale della tela, originando delle geometrie ineffabili, per l’appunto astraenti.
All’inaugurazione interverrà Michele Cossyro, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, che presenterà gli artisti e illustrerà le loro opere al pubblico.

Ingresso libero.

La mostra, aperta al pubblico fino a lunedì 30 marzo, rispetta i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 20.00; sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Domenica chiuso.